POSTCARD

Postcard di Marta Maccaglia

issue #35: Integration

L’architetta Marta Maccaglia, che dal 2011 vive in Perù dove realizza progetti di architettura collaborativa in ambito educativo, vince l’edizione 2023 del Diversity in Architecture DIVIA Award: un premio che mira a promuovere la visibilità delle donne nel settore dell’architettura. Benvenuti in Caleido, Osservatorio caleidoscopico sul mondo della creatività / Leggi qui l’Editor’s letter

Postcard di Marta Maccaglia
Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
1. Come nasce questo progetto?

Sono arrivata per la prima volta nella giungla peruviana per un programma di scambio culturale, appena terminata l’università. Inizialmente volevo lavorare come insegnante. Tuttavia, al mio arrivo, ho trovato un asilo in condizioni piuttosto fatiscenti. Ero pronta ad affrontare la sfida, ma ho deciso di rimanere per una ragione diversa: ricostruire l’edificio con una ONG locale. Ho fondato poi un’organizzazione no-profit, Semillas (che in spagnolo significa “semi”), per promuovere l’accesso all’istruzione e alle infrastrutture pubbliche in luoghi dove questo non è affatto scontato.

Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award
2. Qual è il rapporto tra architettura e istruzione?

Per me l’istruzione è lo strumento più importante per ottenere la libertà. Se vogliamo una società migliore, abbiamo bisogno di una popolazione istruita. L’architettura qui può fare davvero la differenza: l’architettura ha una funzione sociale.

Postcard di Marta Maccaglia
DIVIA Award

Diario di @martamaccaglia founder di @semillasperu
Segui @caleidodiary.eu su Instagram

altri contenuti di questa issue:
Postcard di Marta Maccaglia
Postcard di Marta Maccaglia

No products in the cart.